gestionale telefonia Gestionale Telefonia

Nominato il Cda dell'Istituto nazionale tostiano di Ortona

di Redazione

Sono Diana de Francesco, Maria Angela Arnone, Silvio Bartolotti, Roberto De Grandis De Florio e Aldo D'Anastasio i nuovi componenti del consiglio di amministrazione dell'Istituto nazionale tostiano nominati in rappresentanza del Comune di Ortona con decreto del sindaco, Leo Castiglione. Le altre due nomine spettano per statuto alla Provincia di Chieti e alla Regione Abruzzo. I nomi sono stati scelti tra le candidature presentate in seguito a un avviso pubblico del 14 dicembre scorso. La durata del mandato e' legata a quella del sindaco. Silvio Bartolotti e' un imprenditore ravennate il cui nome a Ortona e' accostato al rilancio dell'azienda navale Micoperi. Maria Angela Arnone e' una traduttrice, Roberto De Grandis un musicista, Diana de Francesco una musicologa, Aldo D'Anastasio e' presidente del Museo Palazzo Farnese. L'Istituto nazionale tostiano, fondato nel 1983 e riconosciuto nel 2009 come istituto culturale di rilevanza nazionale ai sensi della legge 534/96, si occupa per statuto della vita e delle opere del compositore ortonese Francesco Paolo Tosti (1846-1916), degli altri musicisti abruzzesi e, piu' in generale, della musica vocale da camera e di altri settori della cultura musicale. Proprio in questi giorni su www.canzoneitaliana.it, dedicato alla canzone italiana dal 1900 al 2000 dal Ministero dei beni e delle attivita' culturali e del turismo, nella sezione "Arie e romanze" possono essere ascoltate alcune opere di Francesco Paolo Tosti, indicato come uno dei "compositori che si specializzarono nel genere e che rappresentano un importante anello di congiunzione fra aspirazioni 'colte' e necessita' di parlare a un pubblico il piu' ampio possibile".

HTML 5 CSS 3
Powered by
GO Infoteam