A Jozefow, in Polonia, la prima esperienza di Job Shadowing dell’Istituto Comprensivo A. Manzi di Torre dè Passeri

Il 25 novembre 2023 si è conclusa a Jozefow, in Polonia, la prima esperienza di Job Shadowing dell’Istituto
Comprensivo A. Manzi di Torre dè Passeri, vissuta dalle docenti Assunta Ciaschetti, Giovanna Di Felice, Claudia Sborlini e Giovanna Villa, all’interno del programma Erasmus + Azione KA122 “Welcome to school-A survey of the best inclusive strategies around Europe”.
L’attività di Job Shadowing, che consiste in un periodo di affiancamento presso una scuola partner o altro ente competente in materia di istruzione allo scopo di osservare le modalità di lavoro, acquisire nuove strategie di insegnamento, valutazione e organizzazione scolastica, si è svolta dal 19 al 25
Novembre 2023 presso la Szkoła Podstawowa nr 3 im.Łączniczek Armii Krajowej w Józefowie, un istituto che comprende la scuola dell’Infanzia dai 3 ai 6 anni e la scuola primaria dai 7 ai 14 anni.
In un clima tanto rigido quanto calorosa è stata l’accoglienza delle insegnanti polacche, le nostre docenti hanno sperimentato un diverso modo di vivere la scuola e, in particolare, l’inclusione di alunni stranieri e con bisogni educativi speciali, con l’obiettivo di giungere ad un reciproco arricchimento attraverso il confronto dei diversi modelli educativi.
Le docenti hanno, infatti, potuto osservare che nell’Istituto che le ha ospitate, le lezioni si svolgono dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 13 per le attività didattiche, con possibilità di rimanere a scuola fino alle 17 per svolgere attività di laboratorio e di recupero o potenziamento; le unità orarie sono di 45 minuti, al termine delle quali c’è una pausa di 15 minuti e gli alunni si spostano nelle varie aule disciplinari degli insegnanti allestite dagli stessi.
Gli ambienti principali dell’istituto sono la hall, gli uffici di segreteria e la presidenza, l’aula insegnanti, lo spogliatoio, l’ambulatorio dentistico, l’infermeria, la mensa, zone relax, la palestra, la piscina, le aule, il campo da calcio e il parco giochi.
Oltre alle attività di Job Shadowing, che si sono svolte dal lunedì al giovedì, dalle 9 alle 13, nei due ordini di scuola le insegnanti hanno avuto la possibilità di visitare Varsavia, in particolare il suo centro storico, il Museo della Resistenza, il palazzo della Cultura e il Museo privato sulla Resistenza polacca e le campagne di guerra in Italia, di essere ricevute dal sindaco di Josefow nel Municipio e di recarsi al Palazzo Reale di Wilanòw.
Inoltre, il team docenti italiano ha presentato alle colleghe polacche il sistema scolastico italiano, la legislazione a supporto dell’inclusione, il Protocollo d’accoglienza ed esempi di esperienze inclusive nel nostro Istituto.
Il penultimo giorno il gruppo si è recato presso una scuola speciale che accoglie alunni con gravi disabilità per poi fare ritorno in Italia con un bagaglio carico di conoscenze, esperienze, relazioni e nuove amicizie che hanno certamente allargato gli orizzonti, realizzato ponti, costruito un maggior senso di appartenenza alla comunità europea.

 

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Solidarietà, campagna per l’acquisto di braccialetti salvavita per la sicurezza delle donne

Le Commissioni Regionali Pari Opportunità di Abruzzo e Marche, in collaborazione con i responsabili del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *