A Pescara le iniziative dell’Associazione Pescarese Ornicoltori per la Giornata Europea dei Parchi.

Il 26 Maggio scorso l’Associazione Pescarese Ornicoltori ha festeggiato, su invito del Comune di Pescara e dell’ENDAS Abruzzo, la “Giornata Europea dei Parchi” nella splendida cornice di Villa de Riseis, in pieno centro di Pescara. La manifestazione si è aperta con il convegno “Prevenire il puntino nero e sviluppare soggetti sani e belli”, organizzato in collaborazione con la Chemifarma, azienda leader nella farmaceutica veterinaria. I temi trattati e la qualità dei relatori hanno richiamato numerosi allevatori provenienti dall’Abruzzo, dal Lazio e dalla Campania. A seguire poi, per la prima volta in Italia, si è tenuto un “Baby show” di pappagalli ondulati di forma e posizione: una mostra ornitologica nella quale un Giudice Federale, il Signor Sandro Maestà intervenuto da Rieti, ha eletto con giudizio a confronto, i soggetti più belli per le 8 categorie a concorso. Dopo la pausa pranzo le attività sono riprese con una votazione particolare; in via del tutto eccezionale infatti, un gruppo di bambini tra i quali “lupetti e coccinelle” del Gruppo Scout Pescara 1-Parrocchia Spirito Santo, hanno decretato per acclamazione il “Best in show”, cioè il più bello tra i 67 pappagallini partecipanti al concorso.

L’iniziativa ha riscosso enorme successo tra i bambini che vi hanno aderito con entusiasmo e meraviglia, dando grandi soddisfazioni agli organizzatori il cui scopo precipuo era proprio quello di avvicinare all’ornitologia le nuove generazioni. Successivamente all’elezione del “più bello” i novelli giudici sono stati rifocillati con svariate leccornie offerte dal Comitato “A.P.O. per il sociale”. Si è quindi giunti al momento più atteso da grandi e piccini quando l’allevatore Giuseppe Ricciottini ha permesso ai presenti di interagire con Jack, grande e bellissimo pappagallo che si è fatto coccolare e fotografare da vicino, facendo così la gioia di tutti. Sempre con lo scopo di avvicinare più persone possibili all’ornitologia, gli allevatori dell’Associazione Pescarese Ornicoltori, dell’Associazione Ornicoltori Aquilani e dell’Associazione Ornicoltori Centro Adriatico, hanno offerto gratuitamente ben 62 uccellini tra canarini, ondulati di colore e diamanti di Gould a quanti ne hanno fatto richiesta, creando anche un certo indotto economico per i negozi specializzati situati nei pressi del Parco, alcuni dei quali hanno addirittura esaurito le gabbie in vendita. All’evento ha partecipato anche il “Gruppo Ondulati Inglesi Italia”, composto da allevatori di varie Regioni della Penisola che, ospiti della Associazione Pescarese Ornicoltori, hanno eletto Pescara e nello specifico Villa de Riseis, come palcoscenico ove festeggiare il decimo anniversario della fondazione del Gruppo. Altra ospite d’onore è stata la società sportiva “Pescara Rugby”, che ha ammaliato gli spettatori con un’entusiasmante esibizione di giovanissimi atleti. A testimonianza dello spirito di solidarietà e dell’attenzione al sociale che animano gli ornitofili, le Associazioni ornitologiche di Pescara, Teramo, L’Aquila, Macerata e Lanciano, hanno inoltre raccolto circa duecento chilogrammi di derrate alimentari successivamente donate alla Mensa dei poveri di San Francesco, che da 30 anni opera a Pescara al servizio dei bisognosi. Al termine della giornata, il Presidente A.P.O. Filippo Morrone, stanco, ma soddisfatto, ha voluto ringraziare il Comune di Pescara e l’ENDAS Abruzzo per aver incluso l’Associazione nel programma di festeggiamenti e il Raggruppamento Ornitologico Abruzzo e Molise, la Federazione Ornicoltori Italiani onlus e l’Ordine dei Giudici F.O.I., per aver patrocinato e sostenuto l’iniziativa, con la promessa di bissare l’evento il più presto possibile.

 

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Siccita’, Di Nardo: urgono misure straordinarie

“Il problema della siccità, che nelle ultime settimane sta flagellando il settore agricolo e sta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.