Acerbo (Prc-Se): per i tamponi basta speculazioni, calmierare i prezzi

“Da troppo tempo si sta ripetendo per i tamponi quanto già accaduto per le mascherine.Ancora una volta si sta consentendo di speculare.
Tantissime persone sono costrette a rivolgersi a laboratori privati per i tamponi e pagano cifre che appaiono spropositate. Il governo deve intervenire calmierando i prezzi come si è già fatto con grande ritardo per le mascherine. Basta speculazioni”, lo afferma Maurizio Acerbo, segretario nazionale Rifondazione Comunista – Sinistra Europea
“I tamponi dovrebbero essere gratis e garantiti a milioni dal servizio sanitario nazionale. Ma a fronte della Caporetto di regioni e governo non si può costringere cittadine/i a pagare 90-100-120 euro per il tampone.  Invece di chiedere di non fare i tamponi agli asintomatici gli incapaci presidenti delle regioni lavorino per garantire tracciamento e tamponi. Il governo impari dai cinesi come fanno a fare tamponi a milioni di persone in una settimana”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Turismo, comune di Fossacesia al lavoro per la stagione estiva 2021

“Sostenere la ripartenza di un settore come il turismo che ha sofferto in modo particolarmente …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *