Adoc Abruzzo aderisce alla Giornata mondiale della Terra

Adoc Abruzzo aderisce alla Giornata mondiale della Terra, la più grande manifestazione ambientale del pianeta che ricorre ogni anno il 22 aprile, un mese e due giorni dopo l’equinozio di primavera. L’associazione dei consumatori sostiene l’appuntamento, promuovendolo a livello territoriale e abbinandolo ad azioni concrete. Poiché, come spiega Monica Di Cola, presidente Adoc Abruzzo: “Tornare indietro è ancora  possibile: la grande sfida è quella di avere una maggiore consapevolezza, la lingua inglese può aiutarci a comprendere quanto sia semplice ascoltare ed amare il nostro pianeta, semplicemente spostando una consonante come facevamo da bambini nei nostri giochi : eart (orecchio), heart (cuore),  Earth (Terra)”.

“Da tempo abbiamo raggiunto il limite di sfruttamento delle risorse  consumando più di quello che il pianeta riesce a riformare durante l’anno e bruciando le risorse del futuro – aggiunge -. Gli stessi cambiamenti climatici  come la siccità, gli incendi e gli uragani sono una conseguenza diretta  dell’effetto serra causato dall’accumulo di CO2. E così  il nostro ecosistema, aggredito dallo sfruttamento dell’uomo, non fa in tempo a ricrearsi per soddisfare le sue esigenze”. “Sono necessari quindi – conclude – una presa di coscienza delle persone sulla tematica e l’avvio di programmi che prevedano la riduzione degli sprechi , la gestione delle produzioni , il riciclo, il riuso e soprattutto  la volontà politica dei governi per una gestione responsabile delle risorse naturali e per l’equilibrio tra uomo e terra , come raccontato dai 17 obiettivi dell’agenda 2030”.

Tra le varie manifestazioni che si terranno in Italia e nel mondo in occasione della  giornata istituita nel 1970 e che coinvolge ogni anno un miliardo di persone che ribadiscono la necessità di preservare le risorse naturali della Terra, c’è quella di Torino che è una delle più ricche di eventi, con il concerto per la Terra , l’avvio di progetti di forestazione urbana ed il lancio della challange che ha l’obiettivo di raggiungere 10mila buone azioni per il pianeta in 17 giorni.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Lezioni UTE a San Valentino in A. C., conoscenza e territorio

E’ ripartito dopo lunghi tempi di sospensione il terzo anno accademico dell’Università della Terza Età …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *