Approvata la modifica al calendario venatorio 2020-21

Approvata in serata, a margine dei lavori del Consiglio regionale, la deliberazione di modifica al calendario venatorio 2020-21. “Come  anticipato la giunta regionale ha approvato la mia proposta di proroga dell’attività venatoria in relazione ad alcune specie”  –  dichiara il vicepresidente della giunta regionale con delega alla caccia Emanuele Imprudente. “Prorogata al 31 gennaio 2021 la caccia al cinghiale, in considerazione delle consistenti criticità legate alla proliferazione di tale specie sul territorio regionale, causa di numerosi incidenti stradali e di cospicui danni provocati alle attività agro-economiche, criticità acuite dalle misure adottate per l’emergenza COVID, tra cui la sospensione dell’attività venatoria per l’area rossa. Prorogata al 20 gennaio 2021 la caccia a Beccaccia, Cesena, Tordo bottaccio e Tordo sassello, al 10 febbraio 2021 il Colombaccio”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Sulmona, al via il contest fotografico: Scatti di donna, le 1001 attività quotidiane delle donne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *