Befana del Vigile 2017, a Montesilvano consegnati i doni alla mensa di via Lanciano

«Anche quest’anno i cittadini di Montesilvano hanno dimostrato tutto il loro spirito solidaristico aiutando il comando della Polizia Locale a raccogliere beni alimentari». Lo dichiara il sindaco Francesco Maragno, che insieme all’assessore alla Polizia Locale Valter Cozzi, al comandante facente funzioni Nicolino Casale e ai vigili urbani, ha consegnato alla mensa di via Lanciano della parrocchia San Giovanni Bosco, ben 7 quintali di derrate alimentari e oltre 400 bottiglie d’acqua.

«Gli alimenti, quali pasta, passate di pomodoro, sale, zucchero, farina e altri beni di prima necessità – specifica Maragno – sono stati raccolti nella consueta iniziativa la “Befana del Vigile” che vede gli operatori della Polizia Locale, ogni anno, nei giorni a ridosso della Epifania impegnati in una raccolta di beneficenza con un gazebo davanti il centro commerciale Oasi. La durissima perturbazione che ha colpito Montesilvano proprio in quei giorni, ha portato i vigili al lavoro sul territorio per risolvere le numerose emergenze, non presenziando così alla raccolta. Nonostante questo sono stati moltissimi i cittadini che hanno voluto lasciare il loro contributo, arrivando persino a portarlo al comando stesso. È la prova della bontà e dell’altruismo che animano i montesilvanesi. Grazie a loro – conclude il primo cittadino – anche quest’anno siamo riusciti a dare il nostro contributo alla mensa, una realtà cittadina che tanto fa per dare supporto e conforto ai più deboli della nostra comunità».

Il sindaco ha inoltre fatto visita, accompagnato dal parroco, don Giampietro Pittarello, alle volontarie impegnate nella preparazione del pasto per i fruitori della mensa.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Siccita’, Di Nardo: urgono misure straordinarie

“Il problema della siccità, che nelle ultime settimane sta flagellando il settore agricolo e sta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.