Chieti, l’amministrazione Ferrara punta sulla digitalizzazione dell’Ente

Si avvia il percorso di informatizzazione e digitalizzazione dell’Ente. La Legge n. 120 dell’11.09.20 dispone che la modalità digitale diventi abituale nei rapporti tra la Pubblica Amministrazione e i cittadini e il Comune si sta già muovendo in questo senso: il sistema gestionale che renderà possibile il passaggio sarà adottato nei primi mesi del 2021, ma la settimana prossima partirà la formazione dei dipendenti.

 

“Sin dal primo giorno stiamo lavorando per fare recuperare a Chieti gli enormi ritardi e il tempo perduto in questi anni – dice il sindaco Diego Ferrara – L’informatizzazione digitale non è solo un traguardo importante per l’innovazione dei rapporti con la cittadinanza e per i servizi che offrirà con un semplice clic, ma in tempi di pandemia è essenziale perché ottimizza i tempi di tutti e tutela gli utenti dal contatto con gli sportelli, riducendo le ragioni di presenza fisica negli uffici”.

 

“Il ritardo dell’Amministrazione Comunale sta per essere colmato con eccezionale rapidità – illustrano gli assessori a Innovazione e Personale Mara Maretti ed Enrico Raimondi – La digitalizzazione porterà ad una evidente semplificazione e trasparenza, in grado di aumentare l’efficienza e l’efficacia dell’azione amministrativa, in risposta alle sfide della società digitale. Siamo convinti che tutti i settori, dal commercio e attività produttive, alle politiche sociali, dai servizi cimiteriali all’anagrafe gioveranno enormemente dell’informatizzazione di tutte le procedure, in particolare il settore tributi. Il primo passo è l’avvio, la settimana prossima, di un percorso formativo dei dipendenti sul sistema gestionale che sarà pienamente adottato dal primo febbraio, ma sono allo studio soluzioni innovative che diverranno operative nei prossimi mesi. Una di queste è lo sportello unico virtuale che permetterà al cittadino di essere in contatto diretto con l’Amministrazione, potendo, da una App sul proprio cellulare, pagare tributi, ottenere certificati, seguire l’iter delle proprie pratiche, rimanere sempre informato sulle iniziative e i servizi dell’Amministrazione. L’obiettivo è quello di semplificare l’azione amministrativa e abbreviare i tempi di trattazione delle pratiche, evitando duplicazioni e generando provvedimenti in automatico, in questo modo potremo coniugare “efficacia, efficienza ed economicità” dell’azione amministrativa e portare Chieti ad un livello qualitativo più alto su un tema fondamentale, quello dei servizi al cittadino”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Pescara, allestite due isole ecologiche in centro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *