Commissari abruzzesi al Rally di Roma Capitale

Il Rally di Roma Capitale vinto da Damiano De Tommaso e Giorgia Ascalone su Skoda Fabia Rally2 Evo ha visto la partecipazione del pilota teramano Alfredo De Dominicis, autore di ottimi tempi fino a quando è stato costretto al ritiro per rottura del turbo della sua vettura N5.

Ma, oltre al risultato sportivo, il Rally di Roma Capitale edizione 2022 ha fatto registrare la partecipazione di numerosi commissari di percorso provenienti dall’Abruzzo. Un ruolo, quello dei commissari, assolutamente imprescindibile e delicatissimo visto che si tratta di gestire la sicurezza dei piloti, degli equipaggi e, soprattutto, del numerosissimo pubblico, in strade normalmente aperte al traffico stradale.

Il club Sport Italia di Teramo (con nove componenti), capo prova Raoul Pomanti, coadiuvato da Monica Baiocco e Massimiliano Fiorà ,ha gestito le prove cronometrate del tratto più importante, quello del Colosseo e anche le prove 4 e 7 di Guarcino. 

Il gruppo Pescara Motorsport (sedici persone), capeggiato da Ferdinando Accili, ha fatto servizio nelle prove cronometrate 2 e 5 di Roccasecca e 9 e 11 di Rocca di Cave.

Il gruppo Abruzzo 1 di Pescara (dodici persone) capeggiato da Pierdomenico Bruno ha fatto servizio nelle prove cronometrate 3 e 6 di Santopadre e 8  e 13 di Fiuggi.

Ma l’impegno dei commissari abruzzesi è ormai riconosciuto a livello internazionale. Al  Rally di Italia Sardinia, tenutosi lo scorso giugno, valido per il Campionato del mondo Rally il gruppo di Teramo, impegnato con 24 persone, ha gestito autonomamente tre prove speciali oltre alla prova di qualificazione pre-gara. Il gruppo Pescara Motorsport, infine, ha fatto servizio con otto persone.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Douglas Dare in concerto a Tornimparte con Paesaggi Sonori

Sabato 6 Agosto Paesaggi Sonori, il festival di musica e paesaggio che trova la sua …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.