Elezioni Usa, Meritocrazia Italia: confidiamo nelle politiche del neo eletto presidente

“Il popolo americano ha scelto il cambiamento rispetto alla linea politica del precedente presidente, auspicando probabilmente un approccio politico umile, equilibrato ed attento alle esigenze di un mondo diventato più fragile, non solo dal punto di vista economico. La vittoria del democratico Joe Biden rappresenta un ripensamento rispetto a numerose questioni irrisolte come ad esempio la tutela ambientale con il Protocollo di Kyoto e il Green deal, il rapporto con l’OMS e altre organizzazioni internazionali. In un momento complesso, dove vanno ridisegnati gli equilibri internazionali, dovuto all’emergenza sanitaria che non ha risparmiato nessuno Stato, la situazione sociale interna al paese è segnata da crisi collegata al Covid-19 che trae origine anche dall’impostazione del sistema sanitario e previdenziale degli Stati Uniti”. Lo afferma Walter Mauriello,  Presidente Meritocrazia Italia.

“Non si può non notare come questo confronto elettorale ha portato al voto numerosi elettori, più di quelli previsti e stimati, nonostante l’emergenza sanitaria ancora in atto, segno di passione e di una evidente volontà di partecipare della società civile americana.  MI confida molto nel neo eletto presidente per giungere ad un momento di pace, equilibrio e benessere sostenibile. In una realtà mondiale ormai strettamente interconnessa, la vittoria di Biden potrà forse essere l’opportunità di valorizzazione dell’uomo ponendolo al centro delle scelte politiche e di governo”. È questo il commento a caldo di Walter Mauriello, Presidente dell’associazione culturale Meritocrazia Italia, alla notizia, ormai certa, della vittoria del Democratico Joe Biden. Prosegue Mauriello: “Un cambio di rotta sulla scena politica mondiale; un segnale di desiderio di cambiamento che pervade tutti in ogni nazione e ad ogni livello sociale e culturale. Una riscoperta, forse, di valori dimenticati. Rivolgiamo al nuovo presidente degli USA di interpretare l’azione politica in modo coerente con la classe e con i valori che ha dimostrato durante la competizione elettorale. Cambiare ha senso solo se si punta ad un concreto miglioramento della vita di tutti i cittadini del mondo”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

102 anni per Maria Domenica Lanuti, la nonna di Roccamontepiano.

 Un compleanno da record per Maria Domenica Lanuti, di Roccamontepiano, che ieri ha festeggiato lo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.