Francavilla, ricercata da un anno e arrestata in casa

Una 33enne cittadina di origini rumene, da qualche anno in Italia  si trovava nella propria abitazione a Francavilla al Mare quando i militari del N.O.R. – Sezione Operativa della Compagnia di Chieti hanno bussato alla sua porta per notificarle il mandato d’arresto europeo che le pendeva sulla testa ormai dal 2019: guida senza patente e in stato di ebbrezza i reati contestati dall’Autorità Giudiziaria rumena, per i quali sono previste in Romania pene severissime. I Carabinieri hanno informata la donna del suo arresto e del fatto che dovrà scontare quattro anni di carcere. È ora al vaglio del Giudice la possibilità di concedere l’estradizione per la donna che, per ora, è stata trasferita nel carcere di Teramo

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Covid19, Guardiagrele: al via lo screening di massa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *