La provincia deve intervenire subito a Villagrande, i sindaci di Ortona e Tollo denunciano mancanza sicurezza

“È inammissibile che tre frane nella zona di Villagrande, una strada percorsa nel periodo della vendemmia da trattori e camion carichi di uva, non siano ancora state sistemate, sono passati ormai 3 anni dalle calamità naturali che hanno provocato i danni e reso necessario il transito a senso alternato” dichiarano i sindaci di Ortona Leo Castiglione e di Tollo Angelo Radica.

I primi cittadini chiedono all’Amministrazione Provinciale di attivarsi immediatamente,visti i numerosi solleciti verbali e scritti, e che i lavori vengano conclusi entro la fine del mese di agosto prima dell’inizio della vendemmia altrimenti sivedranno costretti a chiudere al traffico la strada provinciale per questioni di sicurezza.

“Riteniamo vergognoso che i tratti stradali interessati dalle frane non siano ancora stati sistemati,mettendo quotidianamente a rischio l’incolumità di chi vi transita, pur in presenza di finanziamenti concessi alla Provincia di Chieti dalla Regione già da qualche anno e che devono essere spesi entro il mese di dicembre” continuano i due Sindaci. “È l’ultimo appello che facciamo prima di azioni clamorose a difesa dei cittadini” concludono Radica e Castiglione.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Carbone (Azione): Marsilio inadeguato, tenuto in ostaggio da Forza Italia per una poltrona. Si dimetta e liberi l’Abruzzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *