L’Istituto Comprensivo Manzi di Torre dè Passeri ospita studenti francesi all’interno del programma Erasmus+

“E quindi uscimmo a riveder le stelle” recita Dante nella sua commedia ed è proprio il sommo poeta a fare da trait d’union al gemellaggio Italia-Francia all’interno del programma Erasmus+ Azione KA122 “Welcome to school-A survey of the best inclusive strategies around Europe”. Infatti, una delle insegnanti francesi, docente di italiano presso la scuola Secondaria di Anet, nei pressi di Chartres, ha manifestato il suo grande amore per Dante, mostrando di apprezzare moltissimo il murale relativo alla Divina Commedia inserito nel Borgo Universo di Aielli e di apprezzare contestualmente l’osservatorio astronomico situato nel medesimo luogo e l’esplorazione, magistralmente guidata, del cielo stellato. Sono stati sette intensi giorni in cui i ragazzi delle terze medie dell’Istituto Comprensivo Manzi e gli insegnanti, guidati dalle referenti Erasmus Rossana Olgiati e Tiziana Tocco, hanno condiviso con la delegazione francese composta dalle docenti Elodie Dubois Baron e Adèle Porte e da 9 studenti, che sono stati ospitati da famiglie di Tocco da Casauria e Torre dè Passeri. Le attività proposte sono state innumerevoli, dalla partecipazione ad attività didattiche e a lezioni nelle classi dell’Istituto, all’esplorazione del nostro Abruzzo (Abbazia di San Clemente a Casauria, Pescara, L’Aquila e Aielli), alla visita a Roma. L’esperienza si ripeterà a breve in Francia dove si recheranno 10 alunni frequentanti le classi terze dell’istituto, accompagnati dalle insegnanti referenti. La possibilità di incontrare culture e lingue differenti è un valore aggiunto a quanto già si vive a scuola e consente alle giovani generazioni, e non solo, essendoci il coinvolgimento di istituzioni, famiglie e docenti, di imparare ad accogliere più che a tollerare, ad aggiungere più che a eliminare, a solidarizzare più che a giudicare.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

San Giovanni Teatino, polemiche sul dosso di via Cavour a Sambuceto

Fa discutere il dosso installato su via Cavour dall’amministrazione comunale di San Giovanni Teatino guidata …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *