L’Istituto Turistico A. Argoli di Tagliacozzo tra le 5 scuole italiane in Germania per la conferenza europea Schools go green and digital – Erasmus+ supports teaching excellence

La Dirigente scolastica Clementina Cervale annuncia con grande soddisfazione che l’Istituto tecnico per il Turismo “A. Argoli” è stato selezionato dall’agenzia nazionale Erasmus+ INDIRE fra le cinque scuole Italiane che parteciperanno alla conferenza europea “Schools go green and digital – Erasmus+ supports teaching excellence!”, che pone l’attenzione sulle modalità con cui i temi del cambiamento climatico e della digitalizzazione vengono presentati nelle classi di scuola. L’evento transnazionale, organizzato dall’agenzia nazionale Erasmus+ tedesca, si terrà in Germania, a Bonn dal 3 al 5 Maggio 2023 e vedrà la partecipazione di circa 190 docenti provenienti dai 27 Stati membri dell’UE, debitamente selezionati tramite bando. L’Istituto “A. Argoli” sarà rappresentato dalla docente Mary Nacca, referente eTwinning/ESEP e del Team Erasmus Plus dell’Istituto.

La conferenza ha l’obiettivo di presentare progetti innovativi e buona pratiche di educazione alla digitalizzazione e alla sostenibilità con particolare attenzione sulla formazione degli insegnanti. Verrà affrontato anche il tema dell’inclusione digitale mettendo in risalto come le scuole e i loro docenti possono usufruire di ESEP, European School Education Platform, la nuova piattaforma europea per la scuola.

Il nostro Istituto, con l’Accreditamento Erasmus dal 2020, ha strutturato il suo progetto pluriennale sulle tematiche che saranno oggetto di discussione durante i lavori della Conferenza” afferma la Dirigente scolastica Clementina Cervale “cogliendo l’occasione di consolidare la propria visione di scuola dinamica e aperta a nuove metodologie di insegnamento sul digitale, sull’inclusione, sui cambiamenti climatici e sulla sostenibilità”.

A partire dall’Accreditamento Erasmus dell’Istituto “A. Argoli”, i diversi viaggi studio, le attività di mobilità di studenti e docenti, i progetti eTwinning svolti in ogni grado di scuola, hanno permesso di realizzare quanto il programma Erasmus+ invita a svolgere: costruire con i compagni di progetto e, prima ancora, con gruppi di lavoro/studio, buone pratiche e consapevolezza, abbattendo le mura scolastiche per una crescita personale e professionale in chiave europea.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Corso di sceneggiatura alla Scuola Macondo di Pescara con Pietro Albino Di Pasquale

Partirà il 7 marzo il Corso di sceneggiatura per la Scuola Macondo di Pescara (via De Cesaris, 36): sono …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *