Ospedale di Sulmona, Salvati: urgente potenziamento del reparto di oncologia

“Una sanità più vicina ai cittadini, soprattutto nei momenti di malattia come chi, quotidianamente deve affrontare cicli di chemio e radioterapia”.

Roberta Salvati, consigliere comunale di Sulmona interviene sul problema dell’ospedale di Sulmona “dove” rimarca Salvati “urge un potenziamento del reparto di oncologia  per la chemioterapia e l’apertura di un centro radioterapico nell’ospedale di Sulmona. I pazienti residenti nel territorio peligno-Altosangrino che devono sottoporsi a radioterapia sono costretti a raggiungere gli ospedali dei capoluoghi di Provincia con notevoli disagi, a questo si aggiunge il depotenziamento del reparto con un solo medico all’attivo. Non è sostenibile, in un Comune come il nostro” aggiunge “con un ospedale appena inaugurato una carenza di un servizio fondamentale. Si parla sempre più spesso di riempire il nuovo ospedale di contenuti, ecco è giunto il momento di farlo”.
E la Salvati lancia un appello al consiglio regionale ai consiglieri eletti nel territorio, Marianna Scoccia, Roberto Santangelo e Antonietta La Porta, e al presidente della giunta regionale Marco Marsilio affinché si facciano carico di questa urgentissima situazione. “Bisogna evitare che i pazienti siano costretti” conclude “ a percorrere kilometri per raggiungere le strutture sanitarie di Chieti, Pescara o L’Aquila tutti i giorni per cure che si protraggono per mesi.I pazienti vanno tutelati ed è giunto il momento di porre rimedio a tanto disagio vissuto da chi soffre già molto”. 

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Di Giandomenico e’ il nuovo portavoce provinciale de L’Aquila della Lega

Alberto Di Giandomenico e’ il nuovo portavoce provinciale de L’Aquila della Lega, mentre Ada Ianni …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *