Pescara, fermato con una bici elettrica rubata e denunciato

I carabinieri di Pescara hanno denunciato un giovane di 23 anni ritenuto responsabile di ricettazione. Nel pomeriggio del 2 dicembre il ragazzo, di nazionalità magrebina, è stato fermato in centro a Pescara alla guida di una bici elettrica marca ‘Enguie’ del valore di oltre 1.500 euro risultata rubata appena un’ora prima, parcheggiata nello stesso quartiere in cui è stato fermato il 23enne denunciato. La bici è di proprietà di un giovane nigeriano che ne ha denunciato subito il furto non trovandola più posteggiata sotto casa. Al termine degli accertamenti, i militari hanno provveduto a restituire la bicicletta, in perfette condizioni, al legittimo proprietario.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Solidarietà, campagna per l’acquisto di braccialetti salvavita per la sicurezza delle donne

Le Commissioni Regionali Pari Opportunità di Abruzzo e Marche, in collaborazione con i responsabili del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *