Pescara. Scuola di Via delle Casette, task force contro il vandalismo

Stamane sopralluogo operativo del sindaco Marco Alessandrini e del consigliere Pierpaolo Zuccarini nella scuola di via delle Casette, dove si sono registrati degli episodi vandalici ai danni del giardino e dei giochi ospitati nell’area verde adiacente l’edificio. L’Amministrazione comunale, raccogliendo istanze e collaborazione della dirigenza e del corpo docente del Comprensivo 1, presenti stamane al sopralluogo con la dirigente Teresa Ascione e le due responsabili di plesso, condividerà delle misure per rendere più sicura e tutelata la scuola, sia in termini di controllo che di decoro.

 

“Continua il cammino di collaborazione fra Comune e Dirigenza scolastica – così il sindaco Marco Alessandrini e il consiglierePierpaolo Zuccarini– Abbiamo già da tempo allo studio iniziative con questo speciale Comprensivo, le cui scuole ricadono in due dei quartieri più sensibili della città quali sono quelli di Fontanelle e Rancitelli. La scuola compie un’opera quotidiana e importantissima, attraverso programmi didattici evoluti e attività extrascolastiche dedicate a bambini e famiglie. A questo si aggiungono il nostro pieno sostegno e la sinergia istituzionale di cui siamo portatori, perché il valore positivo di tali azioni venga moltiplicato.

Non appena la dirigenza ci ha segnalato gli episodi di vandalismo e violazione del giardino della scuola di via delle Casette riscontrati in questi giorni, siamo venuti a verificare e abbiamo concordato una serie di iniziative: aumenteremo i controlli, coinvolgendo anche le forze di Polizia e studieremo soluzioni per evitare che il giardino diventi ricettacolo di rifiuti, disseminati da vandali durante le incursioni notturne o quando la scuola è chiusa. Lunedì effettueremo infatti un ulteriore sopralluogo sia qui che nella scuola di via Foscolo, sede della dirigenza e per cui abbiamo un progetto già avviato in tema di cooperazione istituzionale.

Con la dirigente Teresa Ascione abbiamo già un cammino avviato che interesserà i vari plessi, coinvolgerà i genitori e aumenterà l’attenzione istituzionale sulle attività e sul potenziale rappresentato dalla scuola. Un dialogo avviato per agevolare integrazione, abbassare il rischio di degrado a cui le periferie sensibili della nostra e di tutte le città medio grandi sono esposte e per aprire le strutture alla vita di quartiere, in modo da rendere manifesta e concreta proprio la lotta contro marginalità e la deriva sociale che quotidianamente viene condotta dietro banchi e cattedre. 

E’ un percorso che ci interessa da sempre e ci coinvolge direttamente, lo porteremo avanti con tante iniziative, la prima si svolgerà lunedì pomeriggio all’Aurum, Sala Flaiano, con un convegno che racconterà le figure didattiche e culturali di riferimento del Comprensivo 1 e racconterà lo straordinario lavoro che la dirigenza, il personale didattico e non, le famiglie e i ragazzi ogni giorno svolgono nei plessi in nome della cultura e della crescita del bene comune più grande della città”.

 

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Lavori sulla tratta ferroviaria regionale Lanciano-San Vito

Saranno avviati lunedì prossimo, 26 settembre, le riparazioni sulla tratta ferroviaria regionale Lanciano-San Vito. Lo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.