San Salvo, il sindaco Magnacca: somma incassa per la vendita autoporto venga utilizzata per la zona industriale

“Abbiamo prontamente invitato l’Arap ad utilizzare la somma di circa 3 milioni e 700mila euro incassata per la vendita della struttura dell’autoporto di San Salvo alla Engineering K2. Somma che vorremmo fosse utilizzata per le attività manutentive della zona industriale per la sistemazione di una efficiente rete di illuminazione, di un sistema di videosorveglianza che copra tutta l’area industriale, la cura del verde e degli asfalti”. Lo dichiara il sindaco Tiziana Magnacca in riferimento all’atto di vendita sottoscritto dall’Arap con la società EK2.

A tal proposito il sindaco Magnacca e il presidente del Consiglio comunale Eugenio Spadano avevano sollecitato il presidente dell’Arap Savini, il 19 novembre e il 5 febbraio scorsi, ad attivarsi per devolvere il corrispettivo incassato dalla vendita della struttura dell’autoporto di San Salvo alla Società Engineering K2  alle varie necessità, sia infrastrutturali che manutentive, della zona industriale di San Salvo.

“Da tempo abbiamo sollecitato l’Arap – conclude il sindaco Magnacca – interventi strutturali e manutentivi nella zona industriale, anche nel rispetto delle richieste che ci sono giunte dalle imprese che operano in quell’area, che non possono più essere rinviate”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Il Recovery Plan e la mobilità sostenibile

da Vito Coviello*   Nel pieno rispetto dei tempi richiesti dall’Ue, l’Italia ha presentato il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *