Screening di massa a Fossacesia, s’inizia dagli alunni delle scuole della citta’


Fossacesia si prepara ad uno screening di massa che, attraverso test rapidi, permetterà di conoscere la reale situazione di diffusione del coronavirus nel territorio comunale e lo farà partendo dagli alunni della Scuola Primaria e Media della città ed i loro genitori e dagli studenti che frequentano gli istituti superiori. Questo è quanto deciso nel corso di una riunione voluta dal sindaco Enrico Di Giuseppantonio e alla quale hanno preso parte gli Assessori Maria Angela Galante, Maura Sgrignuoli e Giovanni Finoro, il consigliere comunale Umberto Petrosemolo in veste di coordinatore del gruppo di Protezione Civile Comunale, il dirigente dell’Istituto Comprensivo di Fossacesia, Rosanna D’Aversa, la vicaria Antonella Campitelli, la prof. Maria Dolores Veronesi, responsabile del servizio di prevenzione protezione dell’Istituto Comprensivo, Carlo Luciani, presidente del consiglio d’istituto in rappresentanza dei genitori. All’incontro, ptesenti anche il dottor Paolo Accettura e l’infermiere Luca Natale che, volontariamente, si sono proposti per eseguire, assieme ad altri volontari, i test sugli alunni, i loro genitori e la cittadinanza che aderirà all’iniziativa, che, ovviamente, vedrà la regia dell’Azienda Sanitaria Lanciano-Vasto-Chieti e la collaborazione dell’Amministrazione Comunale. Le date dei giorni in cui saranno effettuati i controlli verranno stabiliti e comunicati solo dopo aver conosciuto quanti saranno genitori e alunni che desiderano sottoporsi all’esame che, come detto, saranno i primi ad eseguire i test. I tamponi si terranno presso la palestra polivalente, in via I Maggio. In queste ore, dalla direzione scolastica, le famiglie riceveranno via email la documentazione per l’adesione. Chi deciderà di sottoporsi allo screening dovrà preventivamente comunicare la propria volontà telefonando ai numeri 349/8954576 attivo tutti i giorni dalle ore 8.00 alle ore 20.00 e al numero 3339127030 attivo il martedì dalle ore 15.00 alle ore 18.00 ed il giovedì e sabato dalle ore 9.00 alle ore 12.00 Ultimati i controlli sugli alunni della Scuola Primaria e Media, si procederà ai tamponi anticovd sul resto della popolazione, in una struttura comunale che verrà indicata in un secondo momento. “L’esame è gratuito e su base volontaria – precisa il Sindaco Di Giuseppantonio -. Saranno utilizzati tamponi antigenici rapidi di facile esecuzione e che consentono di dare in tempi brevi, circa 30 minuti, la risposta del controllo”. Sono esenti dallo screening i bambini di età inferiore ai 6 anni, le persone in quarantena o positive al Covid e gli operatori sanitari già sottoposti a controlli periodici. I minori che si sottoporranno al tampone dovranno essere accompagnati da almeno un genitore. “E’ importante aderire, per questo rivolgo l’invito a tutta la popolazione del nostro comune a sottoporsi al test. Il nostro obiettivo – aggiunge il Sindaco Di Giuseppantonio – è quello di fare chiarezza sulla situazione nella nostra città in modo da intercettare chi eventualmente è colpito dal virus e procedere immediatamente con gli interventi previsti per evitare il propagarsi del contagio e salvaguardare con maggiore efficacia la salute dei cittadini. Partecipare deve essere inteso come un’espressione della volontà di assumere un ruolo attivo nella lotta contro la pandemia a cui tutti siamo chiamati”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Attivato da ieri il servizio di pagamento on line Pago PA nel Comune di Tollo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *