Sostegno alla natalità nell’ambito sociale n.16 metropolitano in provincia di Pescara

L’ambito distrettuale sociale n.16 “Metropolitano”, di cui è capofila il Comune di Spoltore, ha pubblicato un avviso pubblico finalizzato al sostegno della natalità: si tratta di buoni servizio e buoni fornitura utilizzabili nell’acquisto di servizi per la prima infanzia e beni di prima necessità per il bambino o per la madre gestante. Nell’ambito distrettuale sono compresi, assieme a Spoltore, i comuni di Brittoli, Cappelle sul Tavo, Catignano, Cepagatti, Città Sant’Angelo, Civitaquana, Elice, Moscufo, Nocciano, Pianella, Rosciano. La modulistica è disponibile sul sito istituzionale www.comune.spoltore.pe.it: il termine ultimo per le domande è il 31 agosto 2020, da recapitare al protocollo del Comune di Spoltore. “Le due azioni” spiega l’assessore alle politiche sociali Carlo Cacciatore “hanno l’obiettivo generale di promuovere e garantire il benessere e lo sviluppo dei minori, il sostegno al ruolo educativo dei genitori e la conciliazione dei tempi di lavoro e di cura”. I buoni disponibili verranno assegnati ai residenti dei singoli Comuni in base al numero dei residenti di età compresa tra 0 e 3 anni: le somme disponibili consentiranno la distribuzione di 79 buoni complessivi, per un totale di circa 25 mila euro.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Covid, Coldiretti: in Abruzzo preoccupazione per i prodotti simbolo dell’agroalimentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *