Terzo depuratore Francavilla, Stella (M5s): situazione ancora di stallo, in attesa del progetto definitivo

Nella seduta odierna del Consiglio regionale si è discussa l’interpellanza a firma della consigliera regionale del M5S Barbara Stella, relativa al Terzo depuratore di Francavilla, un’opera annunciata nel lontano 2015 che non ancora vede la sua realizzazione.

“A seguito del mio interessamento finalmente questa Giunta ha preso contezza delle criticità relative ai ritardi che si sono accumulati su quest’opera che altrimenti rischiava di trasformarsi in un’ennesima incompiuta. In realtà, al contrario di quanto dichiarato da alcuni rappresentanti di questo governo nel mese di gennaio, e come anche confermato dall’assessore Imprudente, il complesso iter amministrativo non è affatto concluso e non è detto che presto vedremo l’inizio del lavori poiché, nell’ultimo parere del Genio Civile, l’autorizzazione e l’eventuale concessione di pertinenza idraulica, saranno rilasciati solo se l’ACA presenterà una serie di elaborati planimetrici aggiornati e il progetto completo, in base alle indicazioni date dall’ente regionale stesso”.

E ancora, “infatti il rallentamento dell’iter procedimentale di quest’opera nasce proprio in fase progettuale. In particolare si è arrivati addirittura alla sesta revisione della prima proposta poiché l’ACA, l’ente che dovrà effettuare l’opera, ha più volte presentato elaborati carenti di alcune specifiche richieste dal Genio Civile, l’ente regionale che verifica, monitora e sovrintende alle opere pubbliche e che svolge un lavoro molto impegnativo e puntuale, con lo scopo di controllare che le opere vengano eseguite seguendo le normative vigenti e a tutela del nostro territorio”.

Prosegue la pentastellata, “piuttosto ciò che in questi due anni di elaborazione progettuale risulta evidente sono le carenze da parte di ACA nel produrre le integrazioni corrette per superare le diverse criticità, soprattutto per quanto concerne il rischio idraulico”.

Interviene anche il Consigliere comunale di Francavilla Livio Sarchese: “Sono anni che intervengo sul tema relativo alla realizzazione del terzo depuratore perché si tratta di opera strategica per la mia città. Ora, grazie all’interpellanza di Barbara Stella apprendo che l’iter burocratico è tutt’altro che concluso e che per giungere alla realizzazione del depuratore, dovremo attendere ancora. Francavilla al Mare viene relegata, ancora una volta, ai margini degli interessi strategici regionali”.

Conclude la consigliera regionale Barbara Stella, “mi auguro che questa volta ACA possa davvero fornire una proposta progettuale esaustiva e completa, così da procedere con l’iter amministrativo e vedere al più presto l’avvio dei lavori; manterrò sempre alta l’attenzione a riguardo, pronta a segnalare altri eventuali rallentamenti. In più invito nuovamente la giunta regionale a prestare la massima attenzione in particolare a queste opere strategiche per il nostro territorio, affinché possano correre spedite e senza ulteriori ritardi”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Convegno Poeti e narratori-giornalisti abruzzesi in Abruzzo e nel mondo – Parte seconda

Venerdì 26 novembre, dalle ore 9.00 alle ore 13.00, presso la Sala d’Annunzio dell’Aurum-La fabbrica …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *