Aggredisce e minaccia l’ex moglie nel pescarese, arrestato dai carabinieri

Avrebbe aggredito l’ex moglie e i suoi familiari e minacciandoli di morte a Montesilvano, ma l’intervento dei Carabinieri ha permesso di evitare il peggio. Un trentenne è stato arrestato in flagranza per il reato di atti persecutori. L’allarme è scattato quando la donna ha contattato la Centrale operativa dei Carabinieri, riferendo che l’ex marito si era presentato nei pressi della sua abitazione e stava aggredendo lei e i familiari, oltre a minacciarli con una pistola. Sul posto sono subito intervenute due pattuglie dell’Arma. I militari hanno immediatamente immobilizzato l’uomo, per poi procedere a un’attività di perquisizione personale e dell’automobile; l’arma non è stata trovata. In fase di acquisizione della denuncia, le vittime hanno raccontato di ripetuti comportamenti aggressivi e vessatori posti in essere dall’uomo che non aveva mai accettato la separazione dalla donna, avvenuta a dicembre 2022.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Guida in stato di ebbrezza, 6 patenti ritirate a Pescara

La polizia ha ritirato 6 patenti di guida a Pescara perché i conducenti sono risultati …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *