Aggredisce la moglie dopo una lite,arrestato dai carabinieri

Ancora una donna vittima di violenza in famiglia. I fatti si sono svolti a Cepagatti dove un 36enne, in preda ai fumi dell’alcol, dopo una lite scoppiata per futili motivi, avrebbe aggredito prima la moglie e poi altri famigliari. Provvidenziale e’ stato il pronto intervento dei carabinieri della locale stazione e del Norm della Compagnia di Pescara che hanno arrestato l’uomo con le accuse di lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. I famigliari visto che la situazione stava degenerando non hanno esitato a chiamare il 112 per chiedere l’intervento dei carabinieri che hanno tentato di calmare il 36enne: l’uomo, in evidente stato di ubriachezza, ha riversato la sua rabbia contro i militari, invitandoli ad andare via senza tanti complimenti. Poi, dopo aver mandato in frantumi il vetro dell’autovettura del padre, si e’ posto alla guida della vettura, ingranando la retromarcia con l’intento di andare ad urtare i mezzi dei carabinieri. Il suo tentativo e’ stato pero’ reso vano dall’intervento di un militare, colpito poi al braccio dallo sportello del mezzo in movimento: il carabiniere ha riportato una contusione con una prognosi di cinque giorni. 

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Chieti, ristrutturate le sale operatorie dell’ospedale

Hanno riaperto le sale operatorie dell’ospedale di Chieti, interamente ristrutturate e dotate di nuove attrezzature grazie …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.