Aggredito un sottufficiale di polizia penitenziara nel carcere San Donato di Pescara

Un sottufficiale della polizia penitenziaria è stato aggredito nel carcere San Donato di Pescara. A darne notizia è l’Unione sindacati polizia penitenziaria (Uspp). Un giovane detenuto ha ferito con una pentola in ferro un sovrintendente. Il sottufficiale é stato colpito alla mandibola e alla testa.

“Il sovrintendente ha dovuto ricorrere alle cure mediche presso il pronto soccorso dell’ospedale di Pescara con una prognosi di 6 giorni”, ha concluso Uspp, aggiungendo che “questi atti di violenza nell’ultimo periodo stanno aumentando esponenzialmente presso la casa circondariale di Pescara, con sempre meno agenti assegnati e un livello sempre maggiore di detenuti problematici”

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Muratore ferito durante i lavori al tribunale di Sulmona

Un muratore al lavoro nel tribunale di Sulmona è rimasto ferito da un armadietto che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *