Area Marina Protetta Torre del Cerrano il Wwf chiede la nomina del Presidente

Il Wwf Abruzzo interviene sulla situazione dell’Area Marina Protetta (Amp) Torre del Cerrano ancora in attesa della nomina del nuovo presidente. Per l’associazione “un’area protetta nazionale non puo’ essere ostaggio delle beghe locali dei partiti” ed e’ per questo che chiede che domani, quando il nuovo consiglio d’amministrazione dell’Amp si riunira’, si proceda con la nomina del presidente “nel rispetto – sottolinea l’associazione nella nota diffusa – della legge e dello statuto”.

Se cosi’ non sara’, “perdurando lo stallo amministrativo, non essendo l’Area Marina Protetta un ‘giocattolo’ degli enti locali – incalza il Wwf Abruzzo -, ma uno strumento per la conservazione e la valorizzazione di una porzione di territorio del nostro Paese individuato da una legge nazionale, sarebbe auspicabile l’intervento del ministero dell’Ambiente per non rischiare di perdere finanziamenti e per far avviare la programmazione e la progettazione anche in vista di una nuova stagione estiva che gia’ si presenta problematica a causa del perdurare dello stato di emergenza per la pandemia”. Una vicenda, quella della mancata nomina, che e’ entrata nel dibattito politico e che doveva essere affrontata nell’ultima seduta della Commissione Vigilanza del Consiglio regionale con l’ordine del giorno che e’ stato pero’ rinviato al prossimo incontro

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Pescara, arrestato 19enne per rapine di telefoni a minorenni

La Polizia di Pescara avrebbe individuato l’autore di alcune rapine commesse in citta’ negli ultimi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *