Asl Lanciano Vasto Chieti, Emmanuele Tafuri nuovo direttore del Pronto soccorso dell’ospedale di Chieti

 È Emmanuele Tafuri, 47 anni, il nuovo direttore del Pronto soccorso dell’ospedale di Chieti. E’ stato nominato con delibera della Direzione dell’Asl Lanciano Vasto Chieti a conclusione del concorso che si è svolto a settembre e dove è risultato al primo posto tra gli idonei. Laureatosi in Medicina all’Università di Chieti nel 2003, Tafuri ha conseguito il dottorato di ricerca in “Scienze medico-chirurgiche e sperimentali”, il master di II livello in “Management delle aziende sanitarie” e ha frequentato corsi di alta formazione in diritto e management sanitario. Inoltre, svolge attività accademica nell’Università “d’Annunzio” di Chieti come docente e coordinatore didattico della scuola di specializzazione in Medicina di emergenza urgenza; è docente nei master in “Area critica ed emergenza sanitaria”, “Terapia del dolore” e “Pronto soccorso pediatrico” e, come cultore della materia, anche nel corso di laurea in Medicina e chirurgia. Inoltre, è membro del direttivo nazionale della Società italiana di medicina di emergenza urgenza (Simeu), dopo essere stato presidente della sezione Abruzzo e Molise, e ha partecipato alla stesura del percorso del paziente pediatrico in Pronto soccorso della Regione Abruzzo. “Nutro grandi aspettative verso questo giovane professionista – sottolinea il direttore generale della Asl Lanciano Vasto Chieti Thomas Schael – che ha anni di carriera davanti a sé e può sviluppare una progettualità di lungo raggio nell’ambito della medicina d’urgenza, la cui importanza non va certo specificata. Con l’esperienza maturata sul campo e nell’ambito della didattica potrà far fronte agevolmente alle sfide della medicina del futuro, giocate sull’innovazione, sulle tecnologie e su un approccio smart ai nuovi modelli organizzativi e assistenziali. Sono certo che saprà dare un grande contributo all’ospedale di Chieti e ai servizi di emergenza della nostra azienda, anche nella costruzione di un’efficace rete con il territorio e con i medici di medicina generale”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Cpo Abruzzo e Marche, a Chieti la consegna dei ‘braccialetti salvavita’

 Sono 65 i dispositivi elettronici antiaggressione “Winlet” che la Commissione Pari Opportunità della Regione Abruzzo ha …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *