Assalto al bancomat con esplosivo nel Teramano, 16esimo caso

Nuovo colpo in provincia di Teramo ai danni di un bancomat bancario. E’ successo la scorsa notte poco dopo le 4, a Sant’Egidio alla Vibrata contro la filiale della Banca Nazionale del Lavoro in Corso Adriatico. La banda di malviventi, utilizzando le stesse modalita’ dei casi precedenti, hanno fatto esplodere il distributore automatico di denaro, distruggendo buona parte della filiale, al piano terra di una palazzina a due piani. L’esplosione ha svegliato il vicinato ma dei banditi non c’era gia’ piu’ traccia. Al momento non e’ stato ancora quantificato il bottino, anche se buona parte delle banconote e’ rimasta sul posto, e in parte bruciate dalla fiammata. Sono in corso le indagini dei carabinieri della Compagnia di Alba Adriatica e della locale stazione. Si tratta del sedicesimo colpo a un bancomat dallo scorso mese di ottobre e il primo con l’esplosivo a una filiale diversa dalla Tercas Banca Popolare di Bari, che finora era stata colpita per ben 11 volte, e il primo messo a segno in un giorno diverso dal fine settimana

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Emergenza idrica, la Saca chiude le fontanelle pubbliche nell’area peligna

La Saca, società che gestisce il servizio idrico nell’area peligna, ha deciso di chiudere le …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.