Atti osceni vicino a una scuola del Chietino, denunciato un 51enne

È scaturita dalla collaborazione con la polizia locale di un paese dell’hinterland teatino, la denuncia a piede libero da parte della stazione carabinieri del luogo a carico di un 51enne. In pieno giorno, si legge in una nota, il vigile del paese ha notato una autovettura parcheggiata davanti all’unico istituto scolastico; avvicinatosi per effettuare un controllo, avrebbe visto immediatamente che l’uomo a bordo stava praticando atti di autoerotismo. Senza essere notato, dapprima ha scattato alcune foto con il proprio cellulare, per poi avvicinarsi al finestrino e chiedere contezza del suo gesto. L’uomo, senza nulla replicare, si è rivestito e si è allontanato. Quando il tenente della polizia municipale si è presentato alla Stazione dei Carabinieri con le foto, i militari sanno già di chi sta parlando, anche perché da un po’ di giorni lo stavano tenendo d’occhio, su segnalazione di diversi cittadini. I militari – dopo aver raccolto le testimonianze – hanno denunciato l’uomo per atti osceni con l’aggravante di averlo fatto in prossimità di luoghi frequentati da minori con il pericolo che essi potessero assistere.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Cpo Abruzzo e Marche, a Chieti la consegna dei ‘braccialetti salvavita’

 Sono 65 i dispositivi elettronici antiaggressione “Winlet” che la Commissione Pari Opportunità della Regione Abruzzo ha …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *