Bombe carta sotto due auto nella notte a Celano

Un episodio ritenuto “inquietante” si è verificato la notte scorsa a Celano: intorno all’una di notte, nel centro storico, ignoti hanno posizionato e fatto esplodere sotto due auto, una Audi e una Mercedes, due bombe carta che hanno danneggiato gravemente i mezzi. Le due esplosioni, che hanno causato la rottura di vetri nelle abitazioni piu’ vicine, si sono verificate a distanza di dieci minuti l’una dall’altra: Audi e Mercedes che non erano parcheggiate vicine ma a distanza di decine di metri, sono di proprieta’ di due imprenditori, soci tra di loro. Sul posto sono intervenuti i carabinieri ed i vigili del fuoco che hanno spento le fiamme che comunque non hanno distrutto le aule, che secondo le forze dell’ordine sono riparabili. Sull’attentato la Procura della Repubblica di Avezzano ha aperto una inchiesta: le indagini sono condotte dai carabinieri di Avezzano, coordinati dal tenente Bruno Tarantini. I militari che hanno sentito gia’ i due imprenditori, in stato di choc, ed alcuni testimoni, escludono che si sia trattato di un atto vandalico, viste le stesse modalita’ ed i destinatari lo ritengono un atto mirato e voluto: per il resto, prendono in considerazione ogni pista ed ogni ipotesi. I carabinieri confidano di avere elementi importanti visionando le immagini registrate dalle telecamere di video sorveglianza.I due imprenditori hanno sottolineato di non avere nemici e di aver ricevuto minacce: su di loro, comunque, e’ stata disposta una vigilanza piu’ diretta. Grande paura tra i residenti, anche se, per fortuna, a causa del coprifuoco le strade dove si sono verificate le esplosioni erano completamente deserte.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Arrestato a Pescara perché deve scontare 2 anni e 8 mesi

I carabinieri di Pescara hanno arrestato un 38enne originario del Marocco, perché colpito da un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.