Camorra, immobile di un componente del clan Zagaria sequestrato all’Aquila

Ha toccato anche L’Aquila l’operazione della Guardia di Finanza di Napoli che ha portato al sequestro di un immobile di un imprenditore edile, ritenuto componente del clan Zagaria e originario di Casapesenna, in provincia di Caserta. Il decreto di sequestro fa riferimento a beni mobili, immobili e disponibilità finanziarie distribuiti tra Campania e Abruzzo, in tutto il valore dei beni sequestrati è di 6 milioni 500 mila euro. Il provvedimento è stato emesso dalla sezione per le misure di prevenzione del tribunale di Santa Maria Capua Vetere su richiesta della Direzione distrettuale antimafia della procura di Napoli. L’imprenditore casertano è stato condannato in via definitiva per associazione mafiosa.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Ex patron del Gruppo Metec assolto dalle accuse di frode fiscale

Si è concluso con un’assoluzione il processo davanti al Tribunale di Pescara per frode fiscale a carico …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *