Castel di Sangro, sale del 10 per cento l’occupazione negli hotel grazie all’arrivo del Napoli

Sale del 10 per cento il tasso di occupazione di personale negli hotel di Castel Di Sangro, cittadina in fermento per il ritiro estivo del Napoli campione d’Italia. A scattare la fotografia è Giovanni Dellarmi, albergatore che gestisce nel capoluogo più di una struttura ricettiva. “Per affrontare l’effetto Napoli e adeguare le risorse umane con le prenotazioni in aumento, abbiamo incrementato il numero di personale nelle nostre strutture. Almeno un dieci per cento in più. Questo vuol dire che il Napoli non solo alza le presenze turistiche ma anche i livelli occupazionale sul territorio”, afferma l’imprenditore ricordando che negli ultimi anni le presenze turistiche negli hotel sono lievitate del 30 per cento. Le previsioni per la stagione estiva sono più che rosee proprio per l’effetto del Napoli campione. Il ritiro dei partenopei è in programma dal 28 luglio al 12 agosto. Il conto alla rovescia è ufficialmente partito tant’è che la cittadina continua a vestirsi a festa. Dal macellaio con la maglia fotografata di Insigne, gelosamente custodita come una reliquia, all’estetista pronta a raddobbare il suo negozio con i palloncini biancoazzurri. Padre e figlio, postando la storia su instagram, mostrano sciarpe, palloni e tazzine. Castel Di Sangro diventa sempre più una piccola Napoli.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Autodemolitore abusivo scoperto dalla Polizia stradale di Pescara

La Polizia stradale di Pescara ha sequestrato una vasta area destinata alle operazioni di raccolta, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *