Clochard accoltellato a Pescara, un fermo per tentato omicidio

E’ stato sottoposto a fermo dai carabinieri un 52enne polacco, sospettato di essere il responsabile dell’accoltellamento ai danni di un clochard, avvenuto a Pescara nei giorni scorsi. L’uomo e’ accusato di tentato omicidio e porto di armi o oggetti atti ad offendere.

I militari, grazie agli elementi acquisite nel sopralluogo sul luogo del delitto e soprattutto sulla base dell’esame delle immagini del sistema di videosorveglianza, sono riusciti in breve tempo a stringere il cerchio attorno al presunto autore dell’aggressione. Le immagini mostrano una lite tra i due uomini, alla presenza di una giovane donna, poi degenerata in una colluttazione. Si vede il 52enne brandire un oggetto appuntito in direzione della vittima. I due poi sono usciti per un attimo dal cono di ripresa, ma dopo poco istanti il 52enne si e’ allontanato e il giovane si e’ accasciato a terra. La compagna ha cercato di soccorrerlo. Successivamente la vittima, in ospedale, ha confermato la dinamica dei fatti e l’identita’ del suo aggressore.

Gli investigatori sono riusciti a risalire anche alle motivazioni del litigio, scaturito dalle offese inizialmente rivolte dall’aggressore alla compagna della vittima.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Agricoltura a rischio. Allarme di Cia Chieti-Pescara

La siccità minaccia l’agricoltura e le soglie di allerta crescono. Le ondate di calore anomale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.