Controlli del Nas nelle cliniche veterinarie, denunciato il direttore di una struttura

 Il Nucleo anti sofisticazione dei carabinieri di Pescara, guidati dal colonnello Domenico Candelli, ha ispezionato una clinica veterinaria di Pescara, denunciando in stato di libertà il direttore responsabile della struttura per aver custodito farmaci, stupefacenti e psicotropi, a uso veterinario, da tempo scaduti. Nell’ambito della stessa operazione di controllo, è stata sanzionata anche una direttrice sanitaria di un ambulatorio veterinario di Giulianova, nel teramano, per aver attivato un centro sanitario veterinario in assenza di autorizzazione e dei requisiti minimi richiesti.

Le attività di controllo svolte in Abruzzo rientrano nelle 682 ispezioni eseguite, in tutta Italia, dai carabinieri per la tutela della salute per verificare le regolari prestazioni terapeutiche e curative a favore degli animali da compagnia, in strutture dotate anche di servizi di pronto soccorso

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Alto Vastese, la Asl in cerca di ambulatori per assistenza primaria

Un sopralluogo finalizzato alla ricerca di ambulatori da dedicare all’assistenza primaria è stato effettuato da …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *