Detenuto rientra dal permesso premio prova introdurre droga ingerenndo

Un detenuto del carcere di Chieti, rientrato da un permesso premio, aveva ingerito un ingente quantitativo di droga per introdurlo in carcere, ma è stato scoperto dal personale di Polizia penitenziaria. Lo ha reso noto Giuseppe Ninu, segretario per l’Abruzzo del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria (Sappe). Dichiara poi il segretario generale Donato Capece: “Il primo e più rappresentativo sindacato della categoria, il Sappe, torna a richiamare l’attenzione di vertici regionali e nazionali dell’amministrazione penitenziaria affinché si diano risposte concrete alla soluzione di problematiche in atto nel penitenziario di Chieti, anche dotando donne e uomini della Polizia Penitenziaria, da sempre in prima linea sul fronte dell’ingresso e possesso di droga in carcere, di adeguati strumenti tecnologici di controllo”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Alto Vastese, la Asl in cerca di ambulatori per assistenza primaria

Un sopralluogo finalizzato alla ricerca di ambulatori da dedicare all’assistenza primaria è stato effettuato da …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *