Dieci comuni in campo per difendere il Commissariato di Atri

 “Il Commissariato della Polizia di Stato ad Atri costituisce importantissimo e funzionale servizio a presidio e tutela della sicurezza e dell’ordine pubblico per un bacino di oltre 63mila abitanti. Per questo e’ nostro interesse e dovere rappresentare le piu’ vive premure affinche’ il Commissariato resti ad Atri. Condividiamo le fondate preoccupazioni del Comune di Atri che facciamo nostre totalmente”. Lo scrivono i sindaci di Arsita, Bisenti, Castilenti, Castiglione Messer Raimondo, Cellino Attanasio, Montefino, Cermignano, Notaresco, Pineto e Silvi. Nel Consiglio comunale del 6 marzo gli amministratori atriani hanno palesato la loro ferma contrarieta’ verso il rischio di spostamento ricordando che ad Atri sono presenti l’Ospedale, gli uffici del Giudice di Pace, l’Istituto di Istruzione Superiore per il patrimonio artistico e culturale della citta’ e il turismo, e che con i finanziamenti ottenuti entro il 2021 il Comune realizzera’ un’apposita struttura per il Commissariato.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Pescara, ruba uno zaino da un’auto in sosta e preleva denaro dalla carta di credito prima di essere arrestato

Gli agenti della Squadra Volante di Pescara hanno arrestato un 55enne di Barletta per furto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.