Due escursionisti recuperati sulla Majella a quota 2.455 metri

Squadre di terra del Soccorso Alpino abruzzese sono partite dalla stazione di Penne e di Chieti per recuperare due ragazzi, rimasti bloccati in prossimità del bivacco Fusco, nel Parco nazionale della Majella, a quota 2.455 metri. La richiesta di aiuto è giunta al Soccorso Alpino nel tardo pomeriggio, quando uno dei due ragazzi è scivolato e ha riportato probabilmente alcune fratture agli arti inferiori.

Le squadre di soccorso li hanno riportati a valle a piedi, sfidando la neve e le forti raffiche di vento.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Premio Borsellino, progetto educativo EARTH DAY: il rispetto delle regole salva l’ambiente

Torna per il quarto anno consecutivo in Abruzzo il progetto educativo “EARTH DAY: il rispetto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *