Mamma e figlia si lanciano sotto il treno a Montesilvano

Una 40enne di origine sudamericana mano nella mano con la figlia, di 10 anni circa, si sono lanciate sotto il Frecciarossa partito da Pescara che stava attraversando la stazione di Montesilvano a una velocità superiore ai 160 chilometri orari.

Stando alle prime informazioni raccolte da parte dei soccorritori e dai testimoni si tratterebbe di un gesto volontario.

La donna, arrivata al binario proprio pochi attimi prima del passaggio del treno si sarebbe seduta con la bambina su una delle panchine alzandosi pochi istanti prima del passaggio del treno, compiendo il gesto estremo.

Per la donna e la bambina non c’è stato nulla da fare. Il macchinista del treno ha frenato il convoglio, che si è arrestato a Marina di Città Sant’Angelo, sul ponte del fiume Saline, e avrebbe accusato un malore.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Lancia in aria il cane del titolare di b&b, denunciato

I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile di Giulianova sono intervenuti in un b&b dove …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *