Escursionista veneziano muore per un malore sul Gran Sasso

Un escursionista veneto è morto nel corso di una escursione sul Gran Sasso nei pressi del rifugio Duca degli Abruzzo. A perdere la vita è stato Gino Gobbin, 64 anni di Chioggia. Il fatto si e’ verificato intorno alle 13: l’uomo in compagnia del figlio e di altri amici con i quali stava trascorrendo qualche giorno di vacanza in una struttura ricettiva a Santo Stefano di Sessanio, aveva anche visto il bel tempo, di arrivare a quota 2.400 metri. Durante la passeggiata l’improvviso malore: i primi a prestare soccorso il figlio ed altri amici, poi sono intervenuti il personale del 118 e del Soccorso alpino del Cai e dei carabinieri della stazione di Assergi, ma non e’ stato possibile strappare il 64enne alla morte.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Lavori all’acquedotto, rubinetti chiusi per un giorno in 7 Comuni dell’Aquilano

L’Ufficio tecnico di Gran Sasso Acqua spa informa, in una nota, che in relazione a …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.