Furto in villa a Pescara, arrestati 2 minorenni

Due minorenni sono stati arrestato la scorsa notte dagli agenti delle “Volanti” e della Squadra Mobile della Questura di Pescara e dai poliziotti del Reparto Prevenzione Crimine “Abruzzo”.

I due verso le 23.00 di ieri, dopo aver forzato una finestra, si erano intrufolati in una villa di Via del Santuario a Pescara e, approfittando della momentanea assenza dei proprietari, stavano facendo razzia nelle camere da letto, dalle quali erano riusciti a trafugare diversi monili. La loro presenza non era però passata inosservata. Alcuni vicini infatti, percependo strani movimenti provenienti da quell’abitazione e soprattutto, avendo notato dei fasci di luce che, dalle torce dei malfattori, stranamente illuminavano gli ambienti, avevano allertato il 113. Da qui l’immediato intervento dei poliziotti e mentre alcune pattuglie circondavano l’abitazione per impedire eventuali fughe, altri operatori scavalcavano la recinzione sorprendendo i due ladri con le mani nel sacco e trovati in possesso di arnesi da scasso. Sono stati pertanto arrestati per il tentato furto e, su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni, associati presso il Centro di Prima Accoglienza di L’Aquila in attesa della convalida dell’arresto.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Pescara, agente di polizia penitenziaria aggredito in carcere

Una nuova aggressione da parte di un detenuto ai danni di un agente di polizia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *