Guardia di Finanza sequestra 80mila articoli di Natale

Ottantamila articoli non conformi sequestrati dai militari del comando provinciale di Pescara in Abruzzo e nel Lazio, pronti per essere smerciati sul mercato del falso durante le festività natalizie. Le maglie del piano d’azione ‘Stop fake’ si stringono, a tutela del made in Italy e dello shopping natalizio, attorno ad un giro d’affari illecito di circa 200 mila euro, gestito da operatori cinesi del falso. Numerose le irregolarità scoperte dai finanzieri della sezione mobile del nucleo di polizia economico finanziaria di Pescara: violazioni al Codice del Consumo in materia di sicurezza prodotti, marcatura Ce e prescrizioni d’uso, cui corrispondono sanzioni fino a 20 mila euro; una denuncia all’Autorità Giudiziaria per frode in commercio nei confronti di un esercente di origine sinica. Tra i prodotti non conformi sequestrati, risalendo la filiera del falso da Pescara a Roma, anche migliaia di giocattoli destinati ai regali natalizi per i più piccoli, prodotti per l’igiene personale e capi d’abbigliamento, scoperti da diversi grossisti illegali.

 

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Furti in centro, due denunciati a Pescara

La polizia di Pescara avrebbe individuato 2 persone ritenute responsabili di diversi furti consumati in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *