Incidenti stradali, a Pescara sono coinvolti pedoni e bici

Sempre più spesso pedoni e bici restano coinvolti negli incidenti stradali a Pescara. A segnalarlo è un’indagine dell’Automobile club d’Italia, su dati Istat dal 2019 al 2020 e in parte del 2021. Nel 2020 sono stati registrati 352 incidenti stradali a Pescara con 3 decessi e 437 feriti con lesioni gravi (con prognosi superiore ai 40 giorni). Nel 2020 c’è stato un calo di 294 incidenti stradali (1.150 a 856) in tutta la provincia pescarese e hanno perso la vita, su strada, 14 persone (12 uomini e 2 donne), un decesso in più rispetto al 2019. Nel 2020 il tasso più elevato di mortalità (85,37 per cento) riguarda le strade provinciali, regionali e statali dell’area metropolitana. Il mese nero per gli incidenti nel capoluogo adriatico è agosto e il mancato rispetto della segnaletica stradale è la concausa più frequente dei sinistri in città (oltre il 36 per cento dei casi). Nella fascia oraria 14-17, negli anni di riferimento si registrano i dati peggiori nel pescarese: 181 incidenti e 5 decessi. Sono stati 90 i pedoni investiti e 81 le biciclette coinvolte, cui si aggiungono 9 monopattini e 2 bici elettriche.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Chieti, daspo Willy per due anni per un giovane

Un giovane e’ stato raggiunto dal divieto di accesso negli esercizi pubblici e nei locali …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.