L’Aquila, 2 maestre assolte da minacce e maltrattamenti in secondo grado

Assolte dall’accusa di minacce perché il fatto non sussiste e non luogo a procedere per l’accusa di maltrattamenti, prescritta. È quanto ha deciso la Corte d’appello dell’Aquila nei confronti delle due maestre di Cupello, in provincia di Chieti, che 9 anni fa vennero accusate di maltrattamenti e minacce, condannate dal tribunale di Vasto 3 anni fa, ma che dovranno rispondere solo per l’abuso dei mezzi di correzione, in base alla sentenza pronunciata dai giudici di secondo grado.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Soldi per cure a domicilio, convalidato l’arresto per il medico del 118

E’ stato convalidato l’arresto del medico in servizio al 118 della Asl Avezzano Sulmona L’Aquila …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *