L’Aquila, 8 milioni per il potenziamento del servizio di videosorveglianza

Sono 8 milioni di euro stanziati dal Fondo complementare al Pnrr per potenziare il servizio di videosorveglianza all’Aquila e per attuare il progetto di dematerializzazione dei documenti dell’amministrazione comunale. Lo ha annunciato il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, spiegando che si tratta di risorse ottenute nell’ambito della cabina di Coordinamento integrata del Fondo complementare “che ha valutato positivamente le proposte che ho formulato in seno al Comitato d’indirizzo”.

La giunta comunale ha approvato la proposta di delibera che consentirà di stipulare distinti protocolli d’intesa per l’attuazione dei 2 progetti, entrambi da 4 milioni di euro. “I nostri dirigenti e funzionari sono al lavoro per affidare, entro la fine dell’anno, i lavori previsti dagli interventi di rigenerazione urbana, sport, valorizzazione del patrimonio culturale rispettando, come sempre accaduto sinora, le scadenze fissate per l’utilizzo di una somma che supera i 100 milioni di euro”, ha concluso Biondi.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Guida in stato di ebbrezza, 6 patenti ritirate a Pescara

La polizia ha ritirato 6 patenti di guida a Pescara perché i conducenti sono risultati …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *