L’Aquila, straziante addio al piccolo Tommaso morto travolto da un auto nell’asilo

Palloncini bianchi e azzurri all’ingresso della basilica di Collemaggio, gremita. Cosi’ L’Aquila si e’ stretta attorno al dolore della famiglia di Tommaso D’Agostino nel giorno dei suoi funerali. Il bambino e’ morto mercoledi’ scorso investito da un’auto che si e’ sfrenata ed e’ finita all’interno del giardino dell’asilo ‘Primo maggio’, dove il piccolo stava giocando con i suoi compagni. Le esequie sono state celebrate dall’arcivescovo, il cardinale Giuseppe Petrocchi e dal rettore della basilica, Don Nunzio Spinelli. “La comunita’ sa compatire il dolore di mamma Alessia e papa’ Patrizio. La citta’ e’ tutta qui, E proprio tu, piccolo Tommaso, sei anche il centro dei sentimenti forti e gentili dell’intera comunita’ abruzzese – ha detto Petrocchi -. Come Padre, Pastore di questa Comunita’ Aquilana che a causa delle varie calamita’ e’ divenuta ‘esperta’ nel soffrire non posso che piangere insieme alla famiglia del piccolo Tommaso e alla citta’ tutta”.

L’intera comunita’ si e’ stretta con enorme partecipazione attorno alla famiglia. Presenti il sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi, il governatore Marco Marsilio e il prefetto Cinzia Torraco, l’assessore regionale Guido Liris. Nella basilica di Santa Maria di Collemaggio erano presenti anche delegazioni istituzionali, delle forze dell’ordine, delle associazioni, lo stesso mondo della scuola: l’ufficio scolastico regionale. Presente al gran completo anche l’organico della scuola che frequentava il bambino

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Ordine degli architetti, torna l’inziativa degli studi aperti, a Pescara, Manoppello e Popoli

Torna Open! Gli architetti aprono i loro studi al pubblico, appuntamento nazionale che sul territorio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *