Magazziniere lavora in ospedale a Ortona senza Green pass, denunciato

Un 64enne residente in provincia di Chieti, magazziniere della Asl in servizio all’ospedale ‘Bernabeo’ di Ortona è stato denunciato dai militari del Nucleo Radiomobile di Ortona per resistenza a pubblico ufficiale, inosservanza dei provvedimenti dell’autorita’ nonche’ accesso al luogo di lavoro pubblico privo di green pass. L’uomo è entrato in ospedale senza green pass e ha minacciato i carabinieri e guardia giurata del nosocomio quando hanno tentato di controllare se fosse in regola. Nei giorni scorsi la guardia giurata che controlla gli ingressi pedonali all’ospedale ha notato l’impiegato che stava entrando da un ingresso secondario. E alla richiesta di esibire il green pass da parte della guardia delegata al controllo, l’uomo si e’ rifiutato ed ha comunque raggiunto il posto di lavoro. I carabinieri – informati della vicenda – si sono recati in ospedale dove hanno rintracciato il magazziniere che si e’ rifiutato, in maniera energica, di esibire i documenti ed il green pass. I militari con non poca difficolta’ lo hanno riportato alla calma ed hanno accertato che l’impiegato era privo di green pass e, pertanto, non poteva accedere nel presidio ospedaliero.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Blitz dei carabinieri del Nas nei ristoranti asiatici in Abruzzo, riscontrate gravi carenze

I Carabinieri del Nas di Pescara hanno effettuato controlli in due ristoranti asiatici. Il bilancio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.