Montesilvano, smantellata centrale del falso

Militari del Nucleo di polizia Tributaria di Pescara hanno individuato a Montesilvano un cittadino senegalese che aveva con sé un borsone risultato contenere capi di abbigliamento, abilmente contraffatti di varie note griffes. L’uomo è stato fermato e dalla successiva perquisizione domiciliare è emerso che l’uomo possedeva una sorta di e laboratorio clandestino, in quanto sono stati rinvenuti ulteriori capi di abbigliamento e di pelletteria contraffatti, macchinari per il confezionamento e numerose etichette di note griffes. Al termine delle operazioni, il cittadino senegalese è stato deferito alla Procura della Repubblica di Pescara. Sequestrati circa mille capi di merce contraffatta. 

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Controlli dei carabinieri nell’area Peligna, 13 giovani segnalati per detenzione di droga

Sono 13 i ragazzi segnalati dai carabinieri alla prefettura per detenzione di stupefacenti per uso …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.