Mortalità covid, a Pescara aumentati i decessi del 36 %

Rispetto ai 517 decessi “attesi”, a Bari se ne sono registrati 709, quindi 192 in piu’ (+37%) dal 6 gennaio al 2 marzo 2021. E’ quanto emerge dal report ‘Andamento della mortalita’ giornaliera nelle citta’ italiane in relazione all’epidemia di Covid-19′, pubblicato sul sito del ministero della Salute. Lo studio compara i dati dei decessi di 33 Comuni italiani: i decessi attesi sono quelli registrati, mediamente, negli ultimi cinque anni nel periodo preso in considerazione per lo studio.

“I dati della mortalita’ relativi al periodo 1-28 febbraio – si legge – evidenziano nei comuni del nord e del centro-sud una mortalita’ in linea o lievemente superiore all’atteso (0% al nord e +4% al centro-sud)”. Ma per il mese di febbraio si registra “un eccesso solo in alcune citta’: a Bolzano (+38%), Perugia (+45%), Ancona (+29%), Roma (+5%), Pescara (+36%), Bari (+33%) e Potenza (+36%)”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Chieti, ristrutturate le sale operatorie dell’ospedale

Hanno riaperto le sale operatorie dell’ospedale di Chieti, interamente ristrutturate e dotate di nuove attrezzature grazie …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.