Movida violenta a Fossacesia, un 31enne agli arresti domiciliari

Ha pestato con calci e pugni un 19enne di Lanciano  sul lungomare di Fossacesia. Per questo un 31enne è finito agli arresti domiciliari, con applicazione del braccialetto elettronico.  Al giovane è stato contestato il reato di lesioni aggravate da futili motivi. I carabinieri di Fossacesia e di Ortona, aiutati dalle immagini delle telecamere di videosorveglianza, hanno ricostruito l’accaduto. Dopo un diverbio, ha aggredito, in due tempi, a distanza di circa 10 minuti l’uno dall’altro, la vittima, che è stata soccorsa dagli operatori del 118 e trasportata all’ospedale di Lanciano, con la mandibola spaccata. Qui i medici hanno riscontrato gravi ferite al volto. La prognosi è stata superiore ai 40 giorni, tanto da rendere necessario il ricovero del ragazzo e il successivo intervento chirurgico per ridurre l’entità delle fratture.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Bullismo, 15enni ammoniti dal Questore dopo aver picchiato un compagno e aver postato il video

Avrebbero picchiato un compagno fuori dalla scuola per poi condividere il video sui social. Protagonisti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *