Movida violenta a Fossacesia, un 31enne agli arresti domiciliari

Ha pestato con calci e pugni un 19enne di Lanciano  sul lungomare di Fossacesia. Per questo un 31enne è finito agli arresti domiciliari, con applicazione del braccialetto elettronico.  Al giovane è stato contestato il reato di lesioni aggravate da futili motivi. I carabinieri di Fossacesia e di Ortona, aiutati dalle immagini delle telecamere di videosorveglianza, hanno ricostruito l’accaduto. Dopo un diverbio, ha aggredito, in due tempi, a distanza di circa 10 minuti l’uno dall’altro, la vittima, che è stata soccorsa dagli operatori del 118 e trasportata all’ospedale di Lanciano, con la mandibola spaccata. Qui i medici hanno riscontrato gravi ferite al volto. La prognosi è stata superiore ai 40 giorni, tanto da rendere necessario il ricovero del ragazzo e il successivo intervento chirurgico per ridurre l’entità delle fratture.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Perdonanza Celestiniana 2022, presentato il programma degli eventi

Una ‘Perdonanza Celestiniana’ straordinaria, nella quale per la prima volta la Porta Santa all’Aquila sarà …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.