Perquisizioni e sequestri per traffico oli esausti, 8 indagati

Un’ordinanza applicativa di misure cautelari nei confronti di 8 persone è stata eseguita dai Carabinieri del Noe di Ancona e dai militari del gruppo Tutela Ambiente di Roma e Napoli. Le misure sono state emesse dal gip del Tribunale di Ancona per il reato di traffico illecito dei rifiuti inerente il recupero degli oli vegetali esausti. Le indagini sono state dirette dalla Direzione distrettuale antimafia di Ancona e di Napoli, con il coordinamento della Direzione nazionale antimafia e antiterrorismo. Sono in corso perquisizioni e sequestri nelle province di Ascoli Piceno, Napoli, Bari e Pescara. L’attività illecita è consistita anche nella perpetrazione di furti aggravati di oli vegetali esausti, classificati come rifiuto liquido non pericoloso, di elevato valore commerciale per gli incentivi collegati alla produzione finale di biocarburante.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Autodemolitore abusivo scoperto dalla Polizia stradale di Pescara

La Polizia stradale di Pescara ha sequestrato una vasta area destinata alle operazioni di raccolta, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *