Pescara, arresti per la rapina alle poste in via di Sotto

La mattina del 4 gennaio scorso sarebbero entrati nell’ufficio postale di via Di Sotto, a Pescara, armati di pistola. Con volto coperto e guanti indossati, dopo aver manomesso la serratura di un ingresso posteriore dell’ufficio postale ubicato in via di Sotto di Pescara, sono entrati all’interno della sede dell’Ufficio Postale in quel momento ancora chiuso al pubblico. Dopo aver immobilizzato con delle fascette strette intorno ai polsi tre dipendenti e il direttore, si sarebbero fatti consegnare i soldi custoditi in una cassaforte e le banconote all’interno dello sportello Atm. Nei confronti dei due ragazzi, di 35 e 29 anni, i poliziotti della Squadra Mobile, titolari delle indagini, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip Antonella Di Carlo, su richiesta del pm Marina Tommolini.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

In Abruzzo nessun caso della variante brasiliana-sudafricana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *